OPEN TOUR

In adesione all’iniziativa OPEN TOUR la Galleria Di Paolo Arte in collaborazione con la Galleria Sgallari Arte è lieta di presentare giovedi 20 giugno dalle ore 18 la mostra “DIRETTAMENTE/ORIZZONTALI”, frutto della solida collaborazione con l’Accademia di Belle Arti di Bologna, curata dalla Prof.ssa Maria Agata Amato.

Il progetto è stato attivato e sviluppato dagli studenti del Biennio di Specializzazione in Grafica d’Arte dell’Accademia di Belle Arti di Bologna.

Si tratta di matrici di alluminio di grande dimensioni 500 x 1000 mm lavorate in maniera diretta : puntasecca, elettropunta, collografia, carborundum e altre applicazioni. Lasciare un segno e un rilievo per affrontare un’incisione espressivamente libera, rivolta ad artisti astratto/materico/simbolici che hanno rivoluzionato il campo della Grafica d’Arte, presentando tutte le opera nel formato orizzontale.

“ Io faccio in realtà, meno muri meno finestre e meno porte di quanto si immagini […] queste immagini non sono mai state un fine a sé : bisogna considerarle dei trampolini, un mezzo per raggiungere degli oggetti più lontani. Tuttavia[…] non cessano di essere lì e sono ben lontano ora dal tentare di farle sparire[…], conservano la loro realtà senza nulla perdere della loro carica archetipa e simbolica.” A.Tàpies

Artisti in mostra: Shiyang Fu, Xuejiao Shi, Yuruo Sun, Xiaoqi Xu,
Miao Cong
Progetto a cura di: Maria Agata Amato

In adesione all’iniziativa OPEN TOUR la Galleria Di Paolo Arte in collaborazione con la Galleria Sgallari Arte è lieta di presentare giovedi 20 giugno dalle ore 18 la mostra “DIRETTAMENTE/ORIZZONTALI”, frutto della solida collaborazione con l’Accademia di Belle Arti di Bologna, curata dalla Prof.ssa Maria Agata Amato.

Il progetto è stato attivato e sviluppato dagli studenti del Biennio di Specializzazione in Grafica d’Arte dell’Accademia di Belle Arti di Bologna.

Si tratta di matrici di alluminio di grande dimensioni 500 x 1000 mm lavorate in maniera diretta : puntasecca, elettropunta, collografia, carborundum e altre applicazioni. Lasciare un segno e un rilievo per affrontare un’incisione espressivamente libera, rivolta ad artisti astratto/materico/simbolici che hanno rivoluzionato il campo della Grafica d’Arte, presentando tutte le opera nel formato orizzontale.

“ Io faccio in realtà, meno muri meno finestre e meno porte di quanto si immagini […] queste immagini non sono mai state un fine a sé : bisogna considerarle dei trampolini, un mezzo per raggiungere degli oggetti più lontani. Tuttavia[…] non cessano di essere lì e sono ben lontano ora dal tentare di farle sparire[…], conservano la loro realtà senza nulla perdere della loro carica archetipa e simbolica.” A.Tàpies

Artisti in mostra: Shiyang Fu, Xuejiao Shi, Yuruo Sun, Xiaoqi Xu, Miao Cong
Progetto a cura di: Maria Agata Amato

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi